• inGENO

Calvizie o problemi di capelli? La risposta è nel tuo DNA!



Nella maggior parte dei casi la perdita dei capelli è causata dalla predisposizione genetica (alopecia androgenetica), un problema che affligge uomini e donne. La salute dei capelli è determinata dal mantenimento dell’equilibrio fisiologico del cuoio capelluto. In caso di disturbi e perdita dei capelli esistono trattamenti cosmetici e farmacologici che, in alcuni casi aiutano a ottenere risultati migliori. Ma non sempre tutto questo funziona. Perché?

I fattori genetici, così come quelli ambientali (alimentazione, inquinamento, stress, ecc.) e ormonali influenzano in modo decisivo questo equilibrio scatenando fenomeni come infiammazione e stress ossidativo che possono determinare la comparsa di disequilibri, come forfora e dermatite seborroica, fino alla calvizie.

Oltre alla predisposizione genetica, cioè alle caratteristiche individuali che determinano il nostro rischio di perdere i capelli, anche fattori esterni come batteri e parassiti possono concorrere alla comparsa di disturbi e patologie del cuoio capelluto.


È ormai dimostrato che una chioma folta e sana, sia negli uomini che nelle donne, dipende da diversi fattori, tra cui la disponibilità nel nostro organismo di sostanze fondamentali per la loro crescita. Proteine, ferro, minerali, vitamine sono sostante che, assunte con l’alimentazione, mantengono i capelli sani e forti. E’ quindi fondamentale mantenere un corretto apporto nutrizionale ed evitare gli squilibri che, alterando il metabolismo causano un indebolimento della nostra capacità di mantenere i capelli sani e forti.


La salute dei capelli è quindi determinata da una complessa interazione di fattori diversi, ognuno dei quali può contribuire alla comparsa di disturbi e patologie.

La soluzione a queste problematiche però esiste: il sistema di diagnostica di inGENO, grazie a test del DNA innovativi e basati su metodiche brevettate, ti fornisce le informazioni scritte sui tuoi geni per prevenire la perdita dei tuoi capelli.

5 visualizzazioni0 commenti